23Gen

Sapiente ci diventi, tuttologo ci nasci!

(tuttologia, quanta ironia)

Arriva un cliente in concessionaria..

”Vorrei una macchina  con il GPL”
”Perchè la vuole con il GPL, fa tanti km?”

”No, perché mi hanno detto che conviene”
”Chi le ha dato questa informazione?”

”Un mio amico, uno che sa tante cose..”
”È un esperto del settore questo suo amico?”

”No, è disoccupato e non ha nemmeno la patente”
”Appunto..”

”Mi hanno detto” ”Ho sentito dire”, che tormentoni..

Riscontro, in molti italiani, l’abitudine del fidarsi dei rumors (pettegolezzi) sparati alla cazzo di cane
(scusate la volgarità, ma sono appassionato di cani).

La realtà è che intorno a noi ci sono tantissime persone pronte a dare consigli su cose che non conoscono affatto.

La tuttologia è una profonda cultura radicata nel pressappochismo e nel sentito dire. N

Perché quindi farci influenzare da qualcuno che non ha una competenza specifica?
Sì, magari è un nostro amico, gli vogliamo bene ed è bravo in tante cose, ma potrebbe essere che non capisce un cazzo in tutte le altre?!

In Italia non esiste il vero concetto di specializzazione, tutti si arrangiano a fare tutto,
conseguenza che tutti si pensano di sapere tutto!

Avete mai conosciuto un italiano che:
Pensa di non sapere cucinare?
Non se ne intende di calcio?
Non conosce auto e moto?

Io no!

Questo, secondo me, penalizza l’intero mondo del lavoro:

  • dalla parte dei lavoratori il mercato, quello globale, oggi ha bisogno di figure altamente specializzate dal know how unico,
  • dal versante degli imprenditori, ci vogliono nuovi business specifici in aree desolate o progetti altamente di nicchia ricavati da aree più grandi.

Invece, si continuano ad aprire attività tradizionali,
stilare curriculum tradizionali, prepararsi a lavori tradizionali,
per poi.. rimanere disoccupati tradizionali!

Adesso torno a sistemare la caldaia di casa, mettere a norma l’impianto elettrico,
riverniciare il mio ufficio, per poi farmi il cambio dell’olio alla macchina e smontare la tv che non si vede più! haaha

E tu, tuttologia o specializzazione?

A presto, che non sia tardi! N

Share this Story

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

© Copyright 2013, Tutti i diritti riservati