8Gen

Il male alimenta solo il male

(la Forza Oscura)

Conosci la forza oscura?

Ieri sera, dopo aver allontanato un mio amico che voleva parlarmi male di una ns amicizia in comune e ripreso una persona a me cara che stava violando la privacy di altri al mio cospetto…

..ho maturato il concetto che quando parli e tratti male la gente, quando manchi di rispetto, quando ti approfitti delle persone e situazioni, in fondo non fai altro che trattare male te stesso!

Sarà il prequel che mi sono rivisto no stop di Guerre Stellari, sarà che leggo tanti libri di moralisti, sarà che provengo da una rigida famiglia cristiana, ma sono sempre più convinto che il male serve solo ad alimentare il male.

Penso che quando facciamo del male accumuliamo come un credito di malvagità nel nostro cuore.

Questo credito ci da una sensazione di finto potere, perché lo possiamo spendere facendo azioni cattive, offendendo, rubando, creando danni fisici e morali agli altri.
Ma ogni volta che lo utilizziamo, che ci vendichiamo e litighiamo con il sangue che ci pulsa dentro, perdiamo una parte di noi, la parte più bella.

Perdiamo la nostra integrità e l’anima che abbiamo dietro agli occhi si incomincia a spegnere.

Di colpo rinunciamo all’alternativa di vivere, vivere in pieno.
La forza oscura, ha contaminato il nostro libero arbitrio.

Sì, lo so che è facile a parlare, infatti non parlo, scrivo e rileggo tante volte questo per primo a me stesso, illudendomi (forse) che un giorno anch’ io sarò libero dalla calunnia, vendetta e rabbia.

Mio nonno diceva sempre ”voletevi bene!”, ogni volta che vedeva qualcuno, quasi come un messia illuminato dai tanti anni di vita, apriva o concludeva con questo potente mantra che poco spesso oggi ci ripetiamo.

Allora oggi è mio compito ripetere a voi che state leggendo ‘voletevi bene!’, perché il bene paga ma con soldi veri.

E tu, alimenti la forza oscura o ti ripeti qualche mantra come me e mio nonno?

dimenticavo..
Che la forza (quella buona) sia con te!

A presto, che non sia tardi!

[pezzo consigliato dopo la lettura]
Share this Story

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

© Copyright 2013, Tutti i diritti riservati