12Ott

Grazie a te

Non ti dimenticare di ringraziare, sempre…

Mi complimento con tutti quelli che, con molta umiltà e sacrificio, portano avanti il proprio lavoro e senza lamentarsi accettano le condizioni che il mercato oggi detta.

Quelli che scendono a compromessi, studiano, si svegliano presto, tornano tardi, lavorano il sabato e, se serve, anche la domenica!

Quelli che ringraziano la sorte perché hanno un cazzo di lavoro o progetto nella vita!

Quelli che hanno capito che ci vuole poco per vivere e ancora meno per essere felici!

Grazie a voi, gli altri, prima o poi capiranno.

Share this Story

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

© Copyright 2013, Tutti i diritti riservati