24Giu

A quale famiglia appartieni?

Lo sapevi che al mondo ci sono due grandi famiglie? La famiglia dei Lupi Bianchi e quella dei Lupi Neri..

La prima famiglia è decisamente più numerosa dell’altra. Caratterizzata dalla consapevolezza che si vive una volta sola, che il tempo è scarso, che la vita è un piatto da mangiare come viene.

I migliori dei suoi componenti, quelli più evoluti, abbracciano filosofie e religioni orientali, vivono la giornata, cercano il qui e ora. Quelli più pragmatici di questa grande famiglia, evitano di pianificare nel tempo, tendono a rincorrere e godere di tutte le delizie più prontamente accessibili, lasciandosi andare ai piaceri della tavola e della carne. Odiano le diete, le regole, aspettare. La palestra è monotona, la corsa troppo dura, meglio la partita a calcetto, ma solo per la mangiata finale ovviamente.

La carriera è per i leccaculo raccomandati, ‘noi ci accontentiamo del posto che abbiamo, certe cose non si possono mica cambiare?’. ‘Al massimo, nella terza età, ci apriremo in quella piccola isoletta sperduta, quel chioschetto che abbiamo sempre sognato’.

Adesso però voglio parlarti della mia famiglia, quella dei Lupi Neri. Molto probabilmente, se sei arrivato a leggere fino a questo punto, siamo parenti.

Perché anche tu sei bramoso di migliorare, leggi, studi, prendi appunti e informazioni ovunque e ne fai tesoro. Sei sempre focalizzato sui tuoi obiettivi, hai un fuoco dentro che ti permette di migliorarti, rialzarti, sorridere alla sventura che per te è solo un feedback.

Sai che se non migliori, peggiori. Rincorri sempre il più grande beneficio, non ti accontenti delle briciole, quelle le lasci agli altri. Sportivo provetto, gareggi per vincere e quando perdi, ti spacchi il culo il doppio per lasciarti tutti dietro.

Ti piace mangiare ma preferisci gli addominali che ti segnano la maglietta, motivo per il quale in tavola trovi sempre i giusti compromessi, sei un fissato. Sai di essere il solo responsabile di tutto quello che ti succede e quando i risultati non arrivano, stai solo sbagliando qualcosa o semplicemente hai bisogno di più tempo e passione.

A volte il tuo essere ostinatamente focalizzato su qualcosa ti fa perdere il controllo su tutto il resto, nessuno è perfetto ma perfettibile.

E tu, a quale famiglia appartieni?

A presto, che non sia tardi!

[pezzo consigliato dopo la lettura]
Share this Story

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

© Copyright 2013, Tutti i diritti riservati