26Nov

Sbagliando s’impara, criticando no

Sbaglia pure ma non criticare…

Ieri sera un mio amico, come uno psicologo senza codice deontologico, con il dito puntato contro ed un ghigno sarcastico mi ricordava delle mie ultime sventure…

‘..ma come hai fatto a dare fiducia a quello??’
e poi ‘Come pensavi di poter continuare quel business??’
‘Come hai fatto a non capire subito certe cose??!??’
‘Io al posto tuo..’

Partiamo dal presupposto che solo chi non fa non sbaglia e che la critica, è una reazione di difesa che le persone impaurite usano per proteggersi dai cambiamenti.

In questo anno ho sbagliato veramente tanto, anche perché, più cresco e più riservo una grande fiducia nel genere umano! E ogni volta che sbagliavo mi ripetevo, come un mantra consolativo ‘questa, la prossima volta, non la sbaglio più!’.

Gli sbagli ti avvicinano al modo corretto in cui si fanno le cose, è proprio vero che ‘sbagliando s’impara’.

Abbi il coraggio di tentare, l’audacia del buttarti, la consapevolezza nello sbagliare e prenditi sempre la responsabilità delle tue cazzo di azioni.

E soprattutto, smettila di criticare ma fai di più, mettiti in gioco e quando proprio vuoi sindacare,
c’è qualcosa chiamato feedback!

Il feedback può essere potenziante, quando risalti positivamente un aspetto, oppure migliorativo dove consigli di valutare la cosa più ampiamente.
Parti sempre da qualcosa che ti piace dell’altra persona e poi arriva a consigliare, questo é il feedback chiamato ‘a sandwich’, te lo assicuro che migliorerà sicuramente la tua comunicazione!

Buon appetito con il feedback a sandwich e mentre ricordate che sbagliando s’impara, occhio a non fare come il mio amico psico(fico)! N

E tu, fai o aspetti che gli altri facciano per emettere sentenza?????

Share this Story

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

© Copyright 2013, Tutti i diritti riservati