31Ago

Il benessere mentale

Che cosa fai per il tuo benessere mentale?

La nostra mente è come uno schermo di un cinema,
che a seconda della dimensione delle immagini, del volume dei suoni,
dei colori e della luminosità,proietterà un film che spesso preferiremo non vedere.

Fino a questo punto la cosa potrebbe andare anche bene se non che,
la maggior parte delle persone, ha la convinzione (limitante) che,
a cambiare le immagini e le modalità di proiezione,
ci sia un omino al fondo della sala della nostra percezione, che nessuno può comandare.

Fai qualcosa per il tuo benessere mentale?

L’omino al fondo della sala sei proprio tu e solo che ti sei abituato a mandare
sempre le stesse immagini nelle stesse modalità, ma

se continui a fare quello che hai sempre fatto, otterrai i risultati che hai sempre ottenuto!

Per primo, prendi consapevolezza di poter cambiare le modalità di proiezione di tutta la realtà che ti scorre nella mente e con essa, tutto il carico emotivo che ne deriva.

Per capirci, prova a vedere un film magari 3d (ad alto impatto emotivo) al cinema e poi,
vedi lo stesso film dal tuo cellulare e capirai quanto contano le modalità che caratterizzano l’emozione che proviamo da un’immagine e dalle sue sub-modalità (grandezzaluminositàcontornisuonigustipercezioni..) che ne rileviamo.

Detto questo è logico che se ingrandiamo le immagini e tutte le possibili sub-modalità, aumentiamo l’impatto che abbiamo nella nostra neurologia.
Per inverso, se riduciamo tutte le sub-modalità che abbiamo a disposizione,
possiamo ridurre tutto l’impatto emotivo che ne potrebbe derivare.

Troppo semplice?
Si e,

il fatto che solo le cose difficili funzionano
è un altra convinzione limitante che qualcuno ci ha fatto credere!

Provare per credere..
(Post ripreso dal mio blog Boxe And More sulla salute ed il benessere)

Share this Story

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

© Copyright 2013, Tutti i diritti riservati