10Nov

Pressappochismo italiano

Ci sono cose che, purtroppo a noi italiani, ci caratterizzano…

Mi viene in mente di una persona in prova al suo primo giorno di lavoro nella mia azienda..

Io – Hai visto che ore sono?
lui – Si, perché?
Io – Ti ricordo che apriamo alle 9, sarebbero le 9:10!
lui – Si, 9 o 9:10 più o meno è la stessa cosa, i 10 minuti sono ‘italiani’
Io – Perfetto, ora capisco perché va a rotoli questo paese, Italiano; la tua prova è finita!

Questo è solo uno dei tantissimi aneddoti che, con stupore e malincuore, mi sbattono in faccia ogni volta la causa per il quale, la bella ‘Italietta’ sta perdendo davanti ai nostri occhi, il valore che ha maturato nel tempo.

Si dice che una generazione costruisce, una mantiene e l’altra spende la ricchezza accumulata.

Se facciamo bene i conti, generalizzando la cosa, allora possiamo dire che:
i nostri nonni hanno ricostruito il Paese,
i nostri genitori mantenuto il benessere,
noi, l’abbiamo già consumato.

In realtà non mi riferisco solo alla ricchezza materiale ma, anche e soprattutto al capitale umano = atteggiamento/capacità/know how

Quindi, parlando ‘terra terra’ possiamo dire che:
i nostri nonni si sono rotti la schiena facendo più del dovuto,
i nostri genitori hanno mantenuto la schiena dritta facendo il dovuto,
noi ci siamo allungati sulla schiena, facendo PRESSAPPOCO le cose che si dovrebbero fare.
(avrei preferito usare il ‘fondo della schiena’, al posto della sola schiena, nella metafora..).

E tu, fai le cose pressappoco di come andrebbero fatte?

Sei puntuale? Sei professionale?
Completi sempre i compiti presi?
Rispondi appieno alla tue responsabilità?
Mantieni la parola data?
Sei capace nel dire ‘no’ al posto del ‘dopo vediamo’?

Share this Story

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

© Copyright 2013, Tutti i diritti riservati