21Ott

Saper aspettare il campione che è in te

Vorresti andare e prenderti quanto ti spetta, è troppo tempo che attendi. Ma quando capisci che saper aspettare, preparandoti al meglio, è l’unico modo per ottenere la migliore delle vittorie, allora stai diventando un Campione…

Aspettare un beneficio più grande

Ero da tre mesi focalizzato sulla Maratona D’Annunziana, che si svolge nella mia città. Avevo scritto il tempo che avrei ottenuto e visualizzato tutto il percorso da fare. La gente, il palco, la premiazione. Tutto fantasticamente vivo nella mia testa. Pronto, come non lo ero mai stato, sicuro di poter fare il mio miglior tempo, la mia migliore prestazione, l’urlo più forte all’arrivo.

Poi, ad una settimana dall’evento, dopo due gare in cui ho dato tutto, inizio improvvisamente a zoppicare. Dolore all’inserzione del quadricipite sinistro, anche al solo camminare. Rallento, mi riposo, sospiro ma la gara è compromessa. Mi cancello dall’iscrizione fatta per poi volermi riscrivere, non accettando la possibilità di non gareggiare.

Consigliato da chi ne capisce più di me, ho deciso alla fine di non partecipare ad una gara in cui, qualsiasi prestazione avrei ottenuto, avrei rischiato di compromettermi fisicamente.

A volte il beneficio maggiore è quello che sappiamo aspettare. Quando decidiamo di non mangiare perché siamo a dieta o abbiamo una gara. Quando non usciamo per studiare o ci alleniamo sotto la tempesta, quando aspettiamo crescere il campione che abbiamo dentro.

Viviamo una vita meritocratica, dove abbiamo sempre una scelta. La scelta di non sacrificarci e prendere subito le briciole che mai ci toglieranno la fame, o quella di sudare per farci la doccia più bella, quella del successo.

E’ proprio tardi, ho tanta fame, ma non è ancora tempo di mangiare.

E tu, mangi le briciole o aspetti affamato?

A presto, che non sia tardi!

[pezzo consigliato dopo la lettura]

 

Share this Story

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

© Copyright 2013, Tutti i diritti riservati