7Nov

La bellezza è negli occhi di chi la percepisce

E come tutte le mattine, quando il mondo ancora dorme, arrivo nel mio salone e…

Un albero perfetto che ti incornicia il panorama.

La notte che svanisce con l’avvento delle tante sfumature solari.

Delle macchine incantate che brillano di rugiada.

La tua diversa prospettiva può cambiare ogni cosa e la tua consapevolezza rendere magico quello che vedi tutti i giorni!

E tu, ti accorgi della magia che hai intorno?

 

Share this Story

2 comments

  1. Ciao Nino,
    questo tuo post apre un bel dibattito: c’è chi infatti pensa che la bellezza sia negli occhi di chi guarda e chi invece crede che sia una caratteristica intrinseca di ciò che si guarda. Personalmente supporto la seconda tesi, ma sta a chi osserva saper cogliere tale bellezza 🙂
    Vale

    • Ciao Vale,
      hai ragione sul fatto che ci sono caratteristiche intrinseche alla bellezza.
      Componenti oggettive che devono far i conti però con alcune leggi:
      la Legge della Scarsità e quella del Contrasto percettivo.

      Questi due fattori alterano la percezione della bellezza ‘oggettiva’ riportando, a mio avviso, la valutazione a parametri soggettivi e quindi ‘negli occhi di chi la guarda’.

      La PNL mi ha insegnato a non presupporre, quindi, Bello rispetto a cosa?

      Grazie Vale, la tua condivisione è sempre stimolante.

      Nino

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

© Copyright 2013, Tutti i diritti riservati