19Apr

Innamorati dell’amore

Nel nostro profondo siamo tutti innamorati dell’amore. Abbiamo uno sconfinato bisogno di essere amati. Il nostro stesso cuore batte perché abbiamo la capacità di provare amore, siamo amore, viviamo amore. Sì, parlo soprattutto a te che hai paura dell’amore, hai smesso di amarlo e fuggi da esso…

Perché sei venuto al mondo?

Per primo, perché in mezzo a tutti gli altri spermatozoi sei stato il più veloce, il più abile, il più affamato di vita. Secondo, sei venuto al mondo per l’amore tra due persone.  Siamo quindi il frutto dell’amore, nasciamo per l’amore e viviamo per provare amore.

Il nostro stesso scopo finale è quello di condividere questa esperienza di vita con chi percepisce il nostro essere.

Ecco, l’amore è percepire, sentire, pulsare e ansimare per un altro essere vivente.

Quando il cuore ti batte in silenzio

Ostaggio di rapporti che ti hanno svuotato, il tuo cuore batte in silenzio. Dici  ”Amo l’amore ma l’amore non mi ama!” o peggio ”Il vero amore non esiste”. Sei stato abbandonato a te stesso, in un rapporto sterile basato sul nulla. Hai creato ora una corazza, non vuoi più soffrire, ami l’amore ma sai come questo ti ha bruciato dentro. Ma sappi che:

non sei ostaggio di nessuno, se non delle vecchie convinzioni limitanti che non riesci a ritrattare.

Penso che dobbiamo lasciar fluire il nostro amore, sempre e a prescindere. Perché è proprio questo che ci rende vivi e immortali. Lasciar fluire il nostro essere innamorati dell’amore.

Troppo spesso, ascolto di povere donne che si sentono il solo oggetto del pulsare sessuale di cavernicoli. L’amore passa nella nostra mente, attraversa il cuore ed esplode nel nostro corpo. Non il contrario, cazzo. In un tempo in cui abbiamo un grande bisogno di significato, il sesso sempre pronto e disponibile ci inaridisce. Il sesso, che ora voglio chiamare amore, dovrà essere una importante conseguenza non la povera unica causa di un rapporto.

Torno ad essere innamorato dell’amore scrivendo ancora su questo unico e speciale sentimento. Perché puoi vivere solo le emozioni che riesci ad esprimere a parole. Allora caccia fuori tutto l’amore che hai dentro, urlalo, scrivilo, vivilo e torna ad essere innamorato come quando pensavi che il cuore poteva uscirti dal petto.

Buona pasqua a tutti quelli ‘con il cuore che gli esce dal petto’.

E tu?

A presto, che non sia tardi!

 

[pezzo consigliato dopo la lettura e per la rilettura]

 

Share this Story

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

© Copyright 2018, Tutti i diritti riservati