22Ott

Chi sei tu?

Ti sei mai veramente chiesto chi sei tu? Cosa c’è dietro, alla base dei tuoi pensieri, in fondo dove risiede la tua anima?

Fatti le giuste domande, perché ti aspettano meravigliose risposte…

 

Cosa definisce la tua persona?

”Nino, io ad esempio sono un dottore”
”Complimenti, allora prescriviti qualche giusto medicinale e approfitta per farti una bella visita.”

”Io invece sono un avvocato”
”Perfetto, scriviti una lettera cercando di essere il più pretenzioso possibile. Ma cerca di non andare davanti al Giudice.. quello onnipotente intendo.”

Umorismo.

Nonostante i miei ‘scintillanti pezzi di carta’, ho sempre detestato il fatto di preporre al nome, è spesso alla stessa identità, un titolo accademico politico o lavorativo che sia. Tuttavia, viviamo in una società che ci identifica per quello che abbiamo e per cosa facciamo. Etichettati in ruoli definiti.

Anche se il mio pensiero è diametralmente opposto:

Sei quello che sei, a prescindere da quello che fai o come il mondo ti sta etichettando.

Allora, mi sono sempre chiesto da che cosa è composta la nostra vera persona. Chi si cela dietro le maschere di Pirandello e l’insicurezza sociale che da sempre ci attanaglia?

Da piccolo credevo che un bell’aspetto, un titolo o un patrimonio, rappresentassero valore aggiunto. Oggi credo fermamente che tutto ciò che hai in default – ovvero che non ti sei dovuto sudare – sono solo dei permessi provvisori. Permessi da riconfermare con la propria forza, coraggio, determinazione. Invece, quando non hai nessun ‘permesso’ perché non sei un modello, non provieni da una famiglia facoltosa e hai preferito il lavoro allo studio, allora hai la stupenda possibilità di conquistare il più grande dei permessi: poter essere orgoglioso di te stesso ed essere spronato dalla vita a capire chi veramente sei.

Sei tutto quello che non hai bisogno di dimostrare agli altri ma che dimostri a te stesso.

Allora ti chiedo:
Percepisci la tua forza? Conosci il tuo coraggio? Riconosci il tuo altruismo? E soprattutto, hai acquisito il permesso di essere orgoglioso di te stesso?

Mi piace credere che la vita di ognuno di noi ha un grande significato, siamo esseri speciali perché unici, simili ma differenti l’uno dall’altro. E per assurdo, anche se tendiamo a volerci assomigliare ed essere tutti uguali tra di noi, le nostre differenze sono il colore della vita, pesi che bilanciano l’equilibrio del mondo.

Ricerca la tua persona, le tue caratteristiche, la tua vera natura. Il mondo ha bisogno di te, di quello che sei dentro.

A presto, che non sia tardi!

[pezzo consigliato dopo la lettura]
Share this Story

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

© Copyright 2013, Tutti i diritti riservati