24Feb

Amore Cieco

”Mi piace proprio il tuo essere, sei tutto quello che cerco in un uomo”
”Proprio tutto?”

”Sì, io ti amo dal profondo”
”Cazzo, aspetta di conoscermi prima!”

Capisco che da piccoli certe cose ci vengono talmente radicate che con il crescere le idealizziamo. Ma in molti parlano subito di amore. Ho già scritto di innamorati dell’amore ma, da romantico anticonformista, non finirò mai di approfondire in merito. Mi riferisco a quelle persone che si illudono di essere innamorate di qualcuno che nemmeno conoscono veramente…

Per prima cosa, ci sarebbero da capire le differenze sostanziali tra l’infatuazione e l’innamoramento.

Dove finisce l’infatuazione e inizia l’amore

Amore e infatuazione vengono spesso usati come sinonimi, ma il loro significato, apparente simile, è fondamentalmente diverso.

Il ponte che unisce l’essere infatuati all’essere innamorati si chiama Tempo

Volendo precisare, aggiungo, oltre al tempo, la differenza tra infatuazione e amore è la voglia di creare una relazione stabile. Quindi, possiamo affermare che non si è solo infatuati quando si è disposti a strutturare un rapporto duraturo e impegnarsi di conseguenza.

Inoltre,  dal mio punto di vista , la prova del nove è rappresentata dal comportamento che in prevalenza gli amanti hanno dopo il rapporto sessuale:

  • l’eiaculazione/orgasmo pone fine all’atto sessuale con repentino cambio di umore = Infatuazione
  • il sesso si trasforma dopo l’eiaculazione/orgasmo in romanticismo fatto di parole, gesti, sospiri = Amore

Non voglio con questo dire che, se uno dopo un rapporto si fuma una sigaretta allora è solo infatuato (se fumi ti consiglio comunque di leggere il segreto per smettere di fumare). Ma questi sono solo alcuni segnali che possono svelare l’amore o l’infatuazione. Mi riferisco all’atteggiamento, all’umore, ai dettagli. Dettagli come le piccole azioni per scoprirsi, riconoscersi, immergersi e perdersi nell’altro. 

Come sempre nella vita, le piccole cose fanno la differenza

Anche se aggiungerei che le piccole cose fanno la differenza per le grandi persone.

L’amore può essere cieco?

E’ proprio come dire: ”Amore ti Amo ma non ti vedo”. Sento spesso di romantici che si ‘innamorano’ a distanza di persone con cui non sono mai entrate in contatto, fisico intendo. O quelle che si perdono in sentimenti sconosciuti dopo solo aver visto una persona. Allora mi vengono in mente un po’ di miei aforismi simpatici e pungenti..

Puoi provare l’amore cieco se solo dopo rimani cieco

O meglio ancora..

Se l’amore è cieco, mettiti gli occhiali prima di parlare a vanvera

Umorismo a parte, per quanto bella e romantica potrebbe essere la cosa, non credo nell’amore cieco. Siamo esseri fisici e, oltre ad una presunta auspicabile anima, abbiamo bisogni concreti da soddisfare: mangiare, bere, ripararci, riprodurci, percepire fisicamente il mondo in cui viviamo. Del resto, siamo stati dotati di sensi e ci dobbiamo adattare a delle leggi naturali imprescindibili. Motivo per il quale l’amore ha bisogno di senso e sensi.

Poi, le dinamiche di quando due esseri umani entrano in contatto sono strane e variegate. Mi ricordo la prima pubblicità del video telefono (grande flop) in cui un uomo molto bello,  dopo essersi fatto ammirare in video, pronuncia in maniera dislessica la frase ‘Sei bellissima’ che smonta tutta la passione della povera ragazza infatuata del tipo. Le componenti da mettere insieme sono tante per arrivare a dichiarare il nostro amore. Poi mi auguro che ci possano essere situazioni in cui l’amore percepito è quanto di reale si andrà poi a materializzare. Ma questa è materia di laureati come me in romanticologia.

Bisogna conoscersi davvero per parlare del sentimento più forte che siamo in grado di provare.

L’Amore è un puzzle da costruire pezzo pezzo e incollare con il tempo. Una scelta che si riconferma ogni giorno, una promessa che si giustifica di parole e azioni.

Adesso devo proprio andare a dichiarare il mio Amore alla prima belloccia di turno che mi piace un casino, sono sicuro che dai suoi autoscatti sarà amore vero tra di noi… ha ah,

Amore, che grande parolone!

E tu, amore cieco o cieco per l’amore?

A presto, che non sia tardi!

[pezzo consigliato dopo la lettura]

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      

Share this Story

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

© Copyright 2013, Tutti i diritti riservati